Zend - The PHP Company


Zend consolida la sua presenza in Italia

Circa dieci anni or sono due studenti, che respiravano l’aria di Silicon Valley, a Cupertino, decidono di mettere a punto PHP, un linguaggio facile e veloce per la realizzazione e il mantenimento di siti web. Sono ZEev Suraski e aNDy Gutman e, con le consonanti dei loro nomi hanno creato ZEND. Oggi sono trentenni ed il loro progetto è diventato globale: hanno creato una community in continua crescita. Ne fanno parte oltre cinque milioni di sviluppatori, molto attivi e vivaci con i quali vengono realizzati migliaia di progetti “open source.”

Questa mattina, Mauro Pugliese, Country Manager Italia e Jürgen Langner, Global Marketing Manager, hanno presentato alla stampa la realtà italiana, ad un anno dal suo esordio. Con la stessa passione dei suoi fondatori, con l’attività senza soste dei pionieri, in solo pochi mesi dall’inizio delle operazioni Zend Technologies Italia ha avuto una crescita del 453% e ha creato un team di 14 esperti dedicati soprattutto al supporto dei clienti. Infatti la mission di Zend Technologies Italia non è solo il supporto alla community italiana, anch’essa in grande espansione, ma anche il supporto alle aziende che hanno riconosciuto in PHP un linguaggio efficace per le loro esigenze. Tipico è l’esempio di Fiat Link, un sistema di collegamento in tempo reale e di semplice consultazione per gli utilizzatori fra la produzione, i rivenditori e i clienti che utilizza i prodotti Zend per rendere più veloce ed efficace un importante servizio aziendale.

Numerose sono le grandi aziende e le istituzioni italiane che stanno utilizzando la tecnologia Zend, come la Carlo Gavazzi Automation, il consorzio CSI Piemonte, l’ISTAT, il Ministero degli Interni, Banca Santander, Coop e numerosi Istituti Bancari e Università.

Per essere maggiormente vicina alla community e alle aziende, Zend Technologies Italia ha realizzato il sito web in lingua italiana, in funzione dal 4 marzo.

“Viviamo in una “società liquida”, complessa – afferma Mauro Pugliese – è dunque indispensabile privilegiare evoluzioni anche tecnologiche che siano rapidamente realizzabili.