Zend - The PHP Company


Zend lancia Zend Studio 10 e diventa il punto di riferimento degli IDE della prossima decade

Zend Studio permette la creazione di applicazioni web e mobile in modo semplice e veloce

Cupertino, California, USA – 12 Febbraio 2013 - Zend, the PHP Company, ha annunciato oggi la disponibilità generale di Zend Studio 10. L’IDE (Integrated Development Environment - Ambiente di Sviluppo Integrato) per gli sviluppatori di applicazioni PHP che ha ricevuto numerosi riconoscimenti e che velocizza il processo di creazione, testing e deployment di applicazioni PHP, e in particolare app mobili con un back-end PHP. Gli sviluppatori possono ‘prototipare’, creare ed effettuare il debugging per applicazioni mobili lato client e per API PHP lato server da una singola interfaccia.

La prossima decade degli IDE è progettata pensando all’era del “mobile first”, dove le aziende daranno priorità allo sviluppo di applicazioni per dispositivi mobili con servizi back end flessibili. Zend Studio 10 è pensato per premettere agli sviluppatori di creare facilmente applicazioni seguendo questo approccio.

“Le ultime caratteristiche e funzioni di Zend Studio 10 sono fatte su misura per l’ambiente mobile-first,” ha detto Zeev Suraski , CTO e co-fondatore di Zend. “Quando abbiamo iniziato a progettare Zend Studio 10, il nostro obiettivo è stato portare l’estrema semplicità, che ha reso PHP un linguaggio di successo, nella creazione di applicazioni per dispositivi mobili e sono estremamente soddisfatto del risultato del nostro lavoro. Con Zend Studio 10, il back-end, il front-end e i sistemi mobili sono tutti accessibili in un ambiente integrato e visuale che è davvero potente. Sono enormemente orgoglioso di come abbiamo raggiunto l’obiettivo. Zend Studio 10, combinato con Zend Framework 2 e Zend Server 6, offre la piattaforma leader di settore per creare applicazioni mobile connesse al cloud.”

Produttività massima in fase di sviluppo

Zend Studio 10 permette agli sviluppatori di creare e mantenere più velocemente il codice PHP, risolvere più rapidamente i problemi con le applicazioni, trarre vantaggio dall’ambiente cloud e migliorare la collaborazione del team. La produttività è ulteriormente migliorata attraverso l’ottimizzazione dei workflow e con l’eliminazione di alcuni passaggi dal processo di sviluppo.

• Un array delle nuove funzioni di editing PHP include la sintassi supportata di PHP 5.4 (con la procedura assistita ai trait); assistente di contenuto legato al contesto (fornisce le variabili dai file inclusi e dagli indici degli array), istruzioni non utilizzate e avvisi ‘Type not found’, impostazioni di formattatore compatibili con gli standard di codifica PSR-2.
• Debugging più veloce (in locale e in remoto), debugging integrato PHP e JavaScript, profiling, ispezione di codice e quick fix, generazione di test e report.
• Integrazione con Zend Server, rilevamento automatico di istanze locali, funzione one-click di deployment completamente configurabile con miglioramento del ‘Development mode’. Questo permette il monitoring dell’applicazione e l’‘upload on save’ automatico.
• Zend Studio 10 e Zend Server 6 forniscono una modalità integrata di debugging. Infatti Zend Server 6 attiva automaticamente una sessione di debug in Zend Studio 10 per tutte le richieste entranti, siano esse da un emulatore di dispositivi mobili che da un dispositivo reale.
• Zend Studio 10 include le ultime versioni di Zend Framework (1.12.1/2.1.0) e gli eseguibili PHP (5.3.21/5.4.11).
• Le nuove importanti funzionalità aggiuntive per l’installazione tramite la pagina di benvenuto comprendono Composer – libreria per la gestione delle dipendenze in PHP, funzionalità terminale per le istruzioni via riga di comando e DBeaver – Universal Database Manager.

Creare applicazioni mobile connesse al cloud in un attimo

Zend Studio semplifica la creazione di applicazioni mobile con un server back-end, così anche gli sviluppatori senza esperienza pregressa possono ottenere risultati da subito.
Un editor WYSIWYG permette la creazione rapida di applicazioni mobile portabili, mentre un editor visuale per servizi web facilita notevolmente le creazione di back-end dati RPC o RESTful.

• È supportato un insieme di opzioni per il front-end mobile. Piuttosto che codificare applicazioni native per ciascuna piattaforma mobile, sia essa iOS, Android o Windows Phone, gli sviluppatori possono crearle con Apache Cordova (conosciuto anche come PhoneGap) che funziona su più dispositivi. Cordova è un framework per sviluppo mobile open-source che permette ai programmatori di costruire applicazioni per dispositivi mobili con JavaScript, HTML5 e CSS, invece di usare linguaggi specifici come Objective-C.
• Gli editor visuali drag and drop permettono la creazione rapida di servizi secondo logica RPC o RESTful senza dover scrivere codice per la connettività e quindi permettono di concentrarsi sulla logica di business. Per la comunicazione client-server sono compresi il routing, l’autenticazione, la validazione e il filtraggio, il request parameter binding, il dispatching e il rendering di risposte JSON sono gestite da Zend Server Gateway.
• Una nuova modalità di debug integrata tra Server and Zend Studio permette il debugging di web service con gran semplicità.
• Un emulatore mobile web permette il testing delle applicazioni prima di generare il package nativo. L’integrazione con gli IDE specifici di piattaforma (xCode, Visual Studio) e con gli strumenti (ADT) permette agli sviluppatori di testare le applicazioni su un emulatore o di effettuarne il deploy in un dispositivo Android o Windows Phone reale direttamente da Zend Studio.
• Zend Studio 10 permette un workflow semplificato per creare applicazioni mobili iOS, Android e Windows Phone che possono essere pubblicate nei rispettivi app store; questo significa una maggiore raggiungibilità e fruizione da parte dell’utente finale.

Risultati immediati con Zend Framework 2

Zend Studio 10 permette agli sviluppatori di creare un’applicazione Zend Framework 2 con la struttura corretta, con file e directory, pronta all’uso. Come risultato gli sviluppatori possono ottenere applicazioni funzionanti in tempi minimi.

• Gli sviluppatori possono iniziare immediatamente a scrivere la logica di business della loro applicazione creando un modulo Zend Framework 2 con un solo clic. Ogni modulo nuovo è completo e registrato automaticamente, questo permette ai programmatori di risparmiare il tempo impiegato per cambiare manualmente i file.
• Tutti i moduli Zend Framework sono riutilizzabili. Ciò significa che gli sviluppatori possono impiegarli nuovamente al posto di creare nuovi componenti, oppure qualcun altro può servirsene in un’altra applicazione ZF.
• Zend Framework 2 è una delle più conosciute e migliori implementazioni della nota architettura MVC (Model-View-Controller). Zend Studio 10 permette agli sviluppatori di creare facilmente viste, view helper e controller; inoltre, in combinazione con Zend Framework 2, permette agli sviluppatori di realizzare velocemente e facilmente una struttura MVC.
• L’assistente ai contenuti nel progetto Zend Framework migliora l’esperienza del cambiamento fra differenti controller, view helper e viste (le variabili controller e i metodi view helper sono visibili nelle viste), supporta i servizi condivisi via Service Locator e rende il lavoro di configurazione file più semplice. La vista MVC Outline aiuta a tenere traccia dei moduli, dei controller e delle viste.

“Siamo entusiasti di quanta attenzione ed energia abbiamo notato attorno a Zend Framework 2 e di quanto abbia già aiutato gli sviluppatori,” ha detto Matthew Weier O'Phinney, Zend Framework Project Leader. “È eccezionale vedere come le funzionalità che sono state costruite in Zend Studio sono state progettate per integrarsi maggiormente e per aiutare gli utenti ZF2”.

Sviluppare in the Cloud

Gli sviluppatori possono pubblicare applicazioni per dispositivi mobili nell’ambiente cloud con la massima semplicità grazie a Zend Server, il principale application server PHP. Questo infatti assicura che sia effettuato il deploy di codice in modo corretto e robusto. Inoltre Zend Studio permette agli sviluppatori di trarre il massimo vantaggio da Zend Developer Cloud, un ambiente PHP consistente e immediatamente disponibile per un debugging di livello superiore, per una produttività efficiente e per la collaborazione del team.
Zend Studio 10 è anche integrato con Red Hat OpenShift. Gli sviluppatori possono effettuare il deploy delle loro applicazioni PHP con Zend Server sia ‘on premise’ che ‘in the cloud’, ma anche per Red Hat OpenShift.

“Con il PaaS (Platform-as-a-Service ) OpenShift di Red Hat e Zend Studio 10, gli sviluppatori possono impiegare più tempo a codificare e meno a configurare i server e il software nell’ambiente cloud,” dice Jimmy Guerrero, Dierettore marketing prodotto OpenShift di Red Hat. “Zend Studio permette agli sviluppatori di sviluppare ed effettuare il deployment del loro codice immediatamente in OpenShift e quindi aggiungere software come MongoDB, MySQL e PostgreSQL per lavorare con le loro applicazioni. È una soluzione di tipo plug-and-play con vantaggi precostituiti incredibili.”

Prezzo e disponibilità

Zend Studio 10 è disponibile è può essere scaricato da www.zend.com/studio come versione in prova gratuita e può essere acquistato direttamente sullo store online di Zend.
Solamente per un periodo limitato di tempo, come promozione di lancio, Zend Studio è disponibile al 50% di sconto rispetto al normale prezzo di vendita. Cioè solo 149$ invece che 299$. Zend offre anche un prezzo speciale per l’upgrade da Zend Studio 9: solo 129 $. Oltre a queste offerte Zend include nel pacchetto anche gli aggiornamenti gratuiti e il supporto per 12 mesi.

Il 27 Febbraio è previsto un webinar in cui verrà fornita una panoramica sulle caratteristiche e le funzionalità principali di Zend Studio. Per iscriversi: http://www.zend.com/en/company/news/event/1213_webinar-zs10

Zend Technologies ?
Zend collabora con differenti realtà di business per concorrere nel delivery di applicazioni moderne sia mobile che cloud. Zend ha contribuito a diffondere e a consolidare PHP, il linguaggio che viene utilizzato da più di un terzo dei siti web di tutto il mondo. Zend è il punto di riferimento per tutto ciò che riguarda il software e i servizi per sviluppare, effettuare il deployment e per gestire applicazioni business-critical PHP. I prodotti Zend, tra cui Zend Server e Zend Studio, sono leader del segmento PHP e sono utilizzati da più di 40.000 aziende nel mondo, tra le quali NYSE Euronext, BNP Paribas, Bell Helicopter, France Telecom e molti altri brand molto autorevoli e famosi. Per saperne di più sulle soluzioni Zend visita www.zend.com.

Per contatti o informazioni

Christophe Chervy
christophe@zend.com
Southern EMEA Marketing Manager
Zend Technologies
t. +33 (0)1 48 55 02 02
m. +33 (0)6 79 52 10 41
www.zend.com/it/