Zend - The PHP Company


Una nuova indagine rivela lo stato delle adozioni di PHP nelle aziende

Il 60% delle aziende utilizza le applicazioni PHP per gestire processi business critical


Cupertino, California, USA – 12 Giugno 2012Zend, the PHP Company, e UBM TechWeb hanno pubblicato i risultati dell’indagine “Lo stato di PHP nelle aziende”, la prima ricerca significativa che ha coinvolto i decision maker IT e che descrive come viene utilizzato il linguaggio PHP nella creazione di applicazioni nelle grandi aziende. La ricerca, gestita da UBM TechWeb, realtà leader del settore media technology, si è focalizzata su come i dirigenti aziendali e i responsabili IT stiano utilizzando o progettino di utilizzare PHP. I risultati sono riassunti in un executive report disponibile gratuitamente all’indirizzo www.zend.com/enterprise.

Risultati principali

L’indagine rivela che PHP è usato ampiamente per sviluppare ed eseguire applicazioni business-critical di diverso tipo. Tra gli elementi che determinano la crescita nell’adozione di PHP sono compresi il ciclo di sviluppo velocizzato – soprattutto se confrontato con altri linguaggi – il vasto numero di professionisti e specialisti di settore disponibili, l’aumento dell’efficienza nel processo di sviluppo delle applicazioni e la facilità di utilizzo. Nell’indagine, il 97% delle organizzazioni che sta utilizzando PHP progetta di incrementarne l’utilizzo e di iniziare altri progetti, sempre con PHP, nei prossimi 12-18 mesi.

Adozione diffusa e diversificata

La metà dei decision maker intervistati utilizza (o fa utilizzare) attivamente PHP, l’altra metà invece sta pianificando di utilizzarlo nel prossimo futuro. L’inchiesta ha trovato un’alta prevalenza d’uso di PHP nelle grandi aziende, infatti quasi la metà dei manager IT interpellati lavora in imprese con più di 500 addetti, mentre circa il 20% in grandi aziende con più di 10.000 dipendenti.

Lo studio ha rilevato che PHP si è evoluto dalle sue origini di linguaggio di uso specifico e attualmente è usato intensamente per costruire applicazioni di qualsiasi tipo e dimensione. Quasi la metà delle aziende utilizza PHP nelle applicazioni per l’integrazione del business; il 64% per applicazioni esterne e il 62% per quelle interne.

L’impiego delle applicazioni PHP esistenti è molto diversificato: content management (50% degli intervistati); database/amministrazione di sistema (46%), data visualization (33%), applicazioni finanziarie (28%), e-commerce (25%) e area risorse umane (20%).

Il 60% delle aziende utilizza PHP per attività business-critical

Quando è stato chiesto di descrivere l’importanza e la tipologia delle applicazioni PHP in uso o che si pensa di adottare, il 60% dei responsabili e dirigenti ha riferito che esse sono di natura revenue-generating o business critical. La percentuale scende al 21% per coloro che le descrive espressamente come revenue-generating, mentre il 25% degli intervistati definisce le applicazioni PHP impiegate come responsabili di processi di business interni e il 14% per quelli esterni. È evidente che i livelli dirigenziali confidano in PHP per le applicazioni business critical soprattutto se impattano direttamente sul bilancio aziendale.

Perché PHP è così diffuso?

Sono stati chiesti ai responsabili e dirigenti esecutivi che fanno uso di applicazioni PHP alcuni termini di paragone con applicazioni analoghe scritte in altri linguaggi più comuni:

  • l’88 % dice che PHP permette la velocizzazione dello sviluppo;
  • l’81% lo trova più facile nei progetti;
  • il 79% constata che il tempo di apprendimento è un più rapido per i nuovi sviluppatori;
  • il 76% rileva che l’amministrazione è più facile;
  • il 65% ha migliorato le prestazioni;
  • più del 60% ha trovato che la soluzione dei problemi in fase di produzione, la disponibilità di personale qualificato e di framework risultano migliori rispetto agli altri linguaggi di programmazione più utilizzati.

L’indagine ha rilevato che la maggioranza dei decision maker dà la preferenza a PHP per poter avere applicazioni di alta qualità in minor tempo. Oltre il 60% degli intervistati dichiara di aver scelto di sviluppare le applicazioni in PHP per la sua rapidità in fase di sviluppo. La percentuale risulta ancora più alta, il 74%, per coloro che avevano già effettuato il deploy delle loro applicazioni con PHP. La disponibilità di personale qualificato e un facile apprendimento sono altri elementi di gradimento nell’elenco delle ragioni per cui la scelta cade su PHP.

La continua crescita di PHP

La stragrande maggioranza degli utenti PHP, il 97%, ha in progetto di continuare a utilizzare PHP per lo sviluppo di applicazioni nel futuro. Il 77% di questi intervistati dichiara di volere rilasciare due o più nuove applicazioni PHP nei prossimi 12-18 mesi, un altro 21% invece intende rilasciarne almeno una. Tra coloro che stanno valutando l’utilizzo di PHP nel futuro, il 92% sostiene di voler rilasciare almeno un’applicazione nei prossimi 12-18 mesi.

“Questo studio dimostra chiaramente che PHP non è più un linguaggio amatoriale, ma è attivamente utilizzato da grandi aziende di tutto il mondo per le loro applicazioni business critical,” dice Eric Bruno, enterprise architect e industry analyst che ha condotto lo studio per UBM TechWeb. “È chiaro che le aziende concordano sul fatto che l’uso di PHP per le loro applicazioni migliora sostanzialmente i profitti, la customer satisfaction e l’efficienza complessiva dei processi più di ogni altro linguaggio di livello enterprise attuale.”

“Non è una sorpresa per Zend che questo studio abbia rilevato un utilizzo diffuso di PHP nelle grandi aziende,” dice Gutmans, CEO di Zend. “I nostri clienti, tra i quali BNP Paribas, NYSE Euronext e Bell Helicopter, confidano in Zend affinché li aiuti a rilasciare velocemente, a gestire e a scalare le loro applicazioni PHP. Poiché più aziende utilizzano PHP per costruire e per effettuare il deploy di applicazioni differenti, Zend continuerà a giocare un ruolo decisivo nel sostenere i suoi clienti, soprattutto nell’ottica dei vantaggi che PHP porta – con un approccio rapido e totale – nelle loro organizzazioni di sviluppo.”

BNP Paribas, una delle maggiori banche al mondo, ha implementato con PHP più di 700 fra strumenti e applicazioni. “Volevamo costituire un ambiente di sviluppo agile e iterativo,” dice Yannic Mahé, audit manager all’interno dell’area IT di BNP Paribas. “I nostri sviluppatori sono totalmente soddisfatti del linguaggio PHP e delle soluzioni offerte da Zend. In alcuni progetti PHP ha permesso loro di diminuire drasticamente il ciclo di sviluppo e di accelerare il delivery dell’applicazione, soprattutto se confrontato con le esperienze precedenti in Java.”

Per ulteriori informazioni sulle soluzioni PHP di Zend dedicate alle grandi aziende, visitate il sito www.zend.com .

InformationWeek e Zend terranno un seminario web dove forniranno una panoramica sullo studio “Lo stato di PHP nelle aziende” e sui suoi risultati il 28 Giugno 2012. Per Iscriversi: https://www.techwebonlineevents.com/ars/eventregistration.do?mode=eventreg&F=1004580&K=CAA1CC/

Zend Technologies

Zend collabora con differenti realtà di business per concorrere nel delivery di applicazioni moderne sia mobile che cloud. Fondata nel 1999, Zend ha contribuito a diffondere e a consolidare PHP, il linguaggio che viene utilizzato da più di un terzo dei siti web di tutto il mondo. Zend è il punto di riferimento per tutto ciò che riguarda il software e i servizi per sviluppare, effettuare il deployment e per gestire applicazioni business-critical PHP. I prodotti Zend, tra cui Zend Server e Zend Studio, sono leader del segmento PHP e sono utilizzati da più di 40.000 aziende nel mondo, tra le quali NYSE Euronext, BNP Paribas, Bell Helicopter, France Telecom e molti altri brand molto autorevoli e famosi. Per saperne di più sulle soluzioni Zend per l’intero ciclo di vita di un’applicazione, visita www.zend.com

UBM TechWeb (http://www.ubmtechweb.com)

UBM TechWeb, realtà leader del settore media technology e professional information, permette a persone e organizzazioni di trarre il massimo vantaggio dalla “potenza trasformativa” della tecnologia. Tramite i suoi tre core business — media solution, servizi marketing e contenuti — UBM TechWeb produce prodotti, servizi e applicazioni media tra i più autorevoli nel marketing legato alla tecnologia. Più di 14,5 milioni di professionisti della tecnologia e del business (CIO, manager IT, professionisti del Web e del digitale, sviluppatori software, funzionari e manager esecutivi governativi, addetti al settore delle telecomunicazioni) sono mensilmente in stretto contatto con le comunità e le risorse informative di UBM TechWeb. Fra i prodotti e servizi di UBM TechWeb sono compresi eventi come Interop, Web 2.0, Black Hat ed Enterprise Connect; risorse online di prestigio come InformationWeek.com, Light Reading e Network Computing; riviste leader di mercato come InformationWeek, Wall Street & Technology e Advanced Trading. UBM TechWeb è una divisione di UBM plc, organizzazione globale correlata ai media, alla diffusione e alla fornitura di servizi di informazione specialistiche che ha una capitalizzazione di mercato di più di 2,5 miliardi di US$.

Per contatti o ulteriori informazioni

Christophe Chervy
Southern EMEA Marketing Manager
christophe@zend.com
t.  +33 (0)1 48 55 02 02
m. +33 (0)6 79 52 10 41
www.zend.com